h1

frammenti

maggio 18, 2007

img_0002.jpg

alla fine a teatro ci sono andato. e il biglietto che ho presentato al botteghino era questo qui. ossia, già strappato. e chi l’ha strappato non ero io, bensì la persona che aveva comprato quei biglietti… non ero mai andato a teatro da solo.

sono andato a vedere ascanio celestini, quello dei quadretti di “parla con me”… il problema è proprio questo, che metà dello spettacolo l’avevo già visto in tv! e in fondo mi pare manchi un po’ di incisività complessiva. comunque, va riconosciuta una buona capacità di affabulazione, il fatto che non sono brani in romanesco ma solo dotati di romanità, ed un approccio per nulla formale, che gli fa onore: non capita spesso di vedere l’artista fuori dal teatro un quarto d’ora prima dell’inizio! Interessantissime la canzoni, proposte fuori programma, con la scusa di fare delle prove in vista dell’uscita del cd in estate. Molto gaberiane. o forse più da de andré ? beh… ne riparleremo quando uscirà il disco.

A proposito di cd, ho comprato da poco l’ultimo cd di daniele silvestri per regalarlo alla marghe: si conferma l’ironia e perfino la capacità di creare tormentoni. voi non lo sapete ancora, ma sono sicuro che “gino e l’alfetta” sarà un singolo di successo. In ogni caso ha successo nel mio stereo! Dato che costava molto poco (8,90) ho comprato pure “Joy” di giovanni allevi, un compositore classico contemporaneo. Non c’è niente da fare. ci sono volte in cui la voce del solo pianoforte sa darti emozioni che pochi brani cantati riescono a eguagliare. positivo anche il prezzo (visto che facile passare dal sacro e il profano?).

Le cagate che vi avevo promesso ieri? tranquilli, non mancherà l’occasione…

non avevo scritto nulla circa il primo anno di governo prodi. penso sia meglio continuare a non farlo, mi sento come bud spencer quando si sta per arrabbiare e si passa le mani sulla bocca per calmarsi.

One comment

  1. del silvestri non ho mai ascoltato nulla. ma ho scaricato il suo album per…non mi ricordo manco chi. l’allevi è molto conosciuto e rispettato, figurarsi che l’altro ieri era a treviso al teatro eden per un concerto, ma i biglietti eran finiti da tempo. sigh.

    forse – se dio vuole – a luglio si va ad ascoltare ludovico einaudi… http://www.ludovicoeinaudi.com



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: