h1

articolino scritto in un secondo.

giugno 29, 2007

da Libero: “le toghe rosse ne hanno fatta un’altra delle loro, ora pretendono che le multinazionali pongano fine all’utilizzo di persone sotto i 12 anni nelle loro fabbriche; in soccorso sono gia venuti i pacifisti e i movimenti della sinistra radicale, gli ‘utili idioti’ al servizio dei terroristi di Al Qaeda. E non finisce qui, secondo indiscrezioni raccolte le toghe rosse vorrebbero trasformare l’Italia in uno zoo multiculturale con le loro idee sull’immigrazione, andando avanti cosi’ le nostre mogli verranno svegliate nel sonno da un gruppetto di immigrati e stuprate fino a quando non indosseranno un velo, mentre noi maschi cristiani verremo legati e costretti a guardare il tutto finche ci sara’ cresciuta una folta barba; questo tra l’altro, e’ quello che propone il programma dell’Unione a pagina 145. Conveniente comportarsi cosi’ quando si e’ dei signorotti in cashmere con la terza casa e un veliero equosolidale gestito da marinai portoghesi cassaintegrati, ma da le toghe rosse non ci si puo’ aspettare altro. Perche’ le toghe rosse non vanno a fare questo cose a Cuba, dal loro amichetto Fidel Castro? Dal 1960 Fidel si diverte a girare le tartarughe sul guscio e ad aspettare che muoiano, ecco perchè. E i loro argomenti li porterebbero all’arresto immediato, come ci ha raccontato Gianni Pinguì nel dossier esclusivo pubblicato da Libero il mese scorso. Tutto questo non fa altro che ricordarci la pericolosita’ di un paese in mano a le toghe rosse. Filosofie terzomondiste che non farebbero altro che condannare il paese a ideologie sconfitte dalla storia in tutto il mondo, ma che evidentemente le toghe rosse non sono ancora stanchi di sostenere. Complimenti.

no, non è preso dal vero libero, ma da uno script che permette a tutti di diventare in quattro e quattr’otto giornalisti dall’animo sensibile e per nulla incline alla rissa… (possibili vari nemici /situazioni/valori in pericolo…). grazie per la segnalazione  a terradiconquista.net

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: